Valutazione attuale: 4 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella inattiva
 

ANNO SCOLASTICO

 

2018-2019

 

 

Anche noi delle Don Facibeni non vogliamo

dimenticare ❤

 

 

 

                       COMUNICAZIONE  n. 23                                                                     Montecatini Terme, 3 ottobre 2018  

 

 

Ai Genitori e agli Alunni della

Scuola Secondaria di I grado

 

 

OGGETTO: REGOLAMENTO E NORME PER LA LEZIONE DI SCIENZE MOTORIE

 

  1. Gli studenti devono aspettare gli insegnanti in classe.
  2. Durante lo spostamento per raggiungere la palestra (corridoi, scale, pulmino), gli alunni dovranno mantenere un comportamento corretto ed ordinato.
  3. Durante le lezioni di scienze motorie, i ragazzi/e devono indossare sempre l’abbigliamento adeguato:
  4. Tuta da ginnastica o pantaloncini, maglietta ed eventuale felpa, a seconda della stagione o per coprirsi in caso di lezioni all’aperto
  5. Scarpe da ginnastica da utilizzare solo in palestra. Il tutto va indossato all’inizio della lezione e cambiato al termine.

Le alunne devono evitare di indossare calze di nylon sotto la tuta poiché queste non consentono di assorbire il sudore e causano un aumento della temperatura. I capelli è preferibile che siano legati.

  1. Dopo la lezione di scienze motorie è bene che i ragazzi/e si lavino almeno il viso, mani e ascelle. A tal fine è bene che siano provvisti di un piccolo sapone ed asciugamano.
  2. Durante le attività sportive occorre evitare di indossare oggetti che possono diventare pericolosi: braccialetti, orecchini, anelli,collane,orologi, fermagli per capelli etc., vanno tolti prima di entrare in palestra.
  3. I ragazzi devono eseguire solo le attività programmate e con l’assistenza dell’insegnante.
  4. E’ IMPORTANTE CHE I GENITORI INFORMINO I DOCENTI DI SCIENZE MOTORIE E LA SCUOLA QUALORA EVENTUALI PROBLEMI DI SALUTE POSSANO PRECLUDERE AL RAGAZZO/A LA PARTECIPAZIONE, ANCHE PARZIALE, ALLE ATTIVITA’ MOTORIE.
  5. Qualora il ragazzo/a indisposto/a non possa partecipare alle attività è preferibile che i genitori ne diano avviso tramite comunicazione scritta. Per permettere ai ragazzi/e di completare il percorso di esperienza è bene limitare le giustificazioni allo stretto necessario (possibilmente, non più di due per quadrimestre).
  6. Occorre che gli alunni avvisino sempre l’insegnante anche dei più piccoli traumi occorsi durante la lezione per permettere (oltre che per un primo intervento corretto) di compilare, in tempo debito, gli appositi moduli di denuncia infortunio ai fini assicurativi.
  7. Si sconsiglia di portare in palestra soldi ed oggetti di valore che resterebbero incostuditi durante le attività.
  8. Gli spogliatoi devono essere utilizzati solo per il tempo strettamente necessario, con cura ed educazione, mantenendo sempre un comportamento corretto.
  9. Si consiglia agli alunni portatori di occhiali l’uso di quelli con montatura di plastica e con lenti infrangibili, il tutto onde evitare possibili incidenti.
  10. Gli alunni che per motivi di salute dovessero esonerarsi dalle lezioni di Scienze Motorie, devono, comunque per legge, essere presenti in palestra.
  11. Gli alunni che hanno la lezione di scienze motorie alla prima ora dovranno raggiungere direttamente la palestra alle ore 8,05.
  12. Gli alunni che hanno l’ultima ora di lezione in palestra (5^ o 6^ ora) saranno condotti dallo scuolabus comunale nel plesso di viale Manzoni, Scuola Secondaria di I grado, da cui usciranno secondo le regole precedentemente comunicate.

 

 

GLI INSEGNANTI DI SCIENZE MOTORIE                                                                          F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                                                                                                                                                    Prof.ssa Roberta Tommei

(Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, comma 2 del D.Lgs. n. 39/1993)

 

 

 

 

REGIONE TOSCANA :PACCHETTO SCUOLA

REGIONE TOSCANA

 

                                                                                                                                   Giunta Regionale

                                                                                                                      Assessore Istruzione Formazione e Lavoro

 

                Prot. AOOGRT/0203163/S.50                                                                                                         Firenze, 12 aprile 2018

                  Cari studenti,

                  Cari genitori,

                 mi rivolgo a Voi per segnalarvi le importanti novità che quest’anno abbiamo introdotto per

               la concessione del 'pacchetto scuola',il beneficio economico destinato a sostenere

               finanziariamente negli studi i ragazzi appartenenti alle famiglie con reddito più basso.

              Infatti la Regione Toscana, da sempre attenta a supportare il diritto allo studio come veicolo

              di sviluppo della persona e quindi dell'intera comunità, ha rivisto notevolmente il sistema

              di erogazione degli incentivi economici per gli studenti cambiando anche le procedure

              che da quest’anno vengono ulteriormente accelerate in modo da riuscire a velocizzare il

              più possibile i tempi   di pagamento alle famiglie.

               Queste le novità :

              a) la soglia ISEE di accesso al beneficio è innalzata a 15.748,78;

              b) l’importo che potrà arrivare a 280 euro per ogni studente della scuola secondaria di I e di II grado;

            c) la nuova tempistica, per cui la domanda va presentata nei mesi di aprile-maggio, prima della chiusura

                della scuola, con scadenze determinate da ciascun Comune con il proprio bando.

           Invito quindi tutti gli interessati ad informarsi fin da subito presso il proprio Comune, a prendere visione

           del bando e delle modalità previste per la richiesta del 'pacchetto scuola', facendo particolare attenzione

           alle nuove scadenze.

           AugurandoVi di poter riuscire a realizzare i Vostri migliori progetti, Vi invio i miei saluti più cordiali

 

Cristina Grieco

Piazza Unità Italiana 1 – 50123 Firenze

tel.0554382550 fax 0554382540

cri s tina.grieco@regione.toscana.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

amministrazione trasparente

Vai all'inizio della pagina